Frosinone nei primi anni dell’unità italiana / Frosinone, Villa Comunale, merc. 1° giugno 2011, ore 18.00

FROSINONE NEI PRIMI ANNI DELL’UNITA’ ITALIANA

(1870-1915)

di Maurizio Federico

 

Quando il Delegato pontificio abbandonò Frosinone alla vigilia dell’ingresso delle truppe italiane nella città il 13 settembre del 1870, una settimana prima della Breccia di Porta Pia, Frosinone con i suoi 10.000 abitanti, era ancora un piccolo centro anche se importante dal punto di vista politico e amministrativo in quanto capoluogo della vasta provincia della Campagna e sede, oltre che della Delegazione apostolica, di numerosi uffici e servizi pubblici, del tribunale, delle carceri e di una forte guarnigione militare.

Da quella data inizia la storia di Frosinone “italiana”.

Subito dopo il Plebiscito a suffragio universale del 2 ottobre dello stesso anno, che registrò in città 2.559 voti a favore dell’annessione allo Stato italiano (l’unanimità), le prime elezioni comunali del 13 novembre 1870 portarono nel Consiglio comunale, in gran parte, uomini che erano stati, in passato, per le loro battaglie contro il regime clericale e per aver partecipato alle imprese garibaldine e ai moti mazziniani, costretti alle prigioni, ad anni di esilio o di emarginazione dalla vita politica e amministrativa della città.

 Quegli uomini, a partire da Domenico Diamanti, primo sindaco della città (1871-1876), che dette inizio alla difficile opera di risanamento e rinnovamento della città, nonostante le scarsissime risorse, realizzando i primi grandi interventi urbanistici e nel campo dell’igiene e della cultura, anche se tra continue crisi e divisioni politiche, lavorarono tutti per far uscire la città dalle tristi condizioni che l’avevano fatta conoscere come il capoluogo della zona più arretrata dello Stato pontificio che a sua volta era considerato il più arretrato di tutta l’Italia.

 Le successive trasformazioni sociali ed economiche, le battaglie politiche e sindacali, tutti gli avvenimenti più importanti che la città ha vissuto dalla fine dell’800 alla vigilia della prima guerra mondiale (1915-1918) saranno al centro della Conferenza che si terrà il prossimo 1° giugno alla Villa Comunale di Frosinone che chiuderà il ciclo di incontri sul tema “Frosinone e il Risorgimento italiano”.

 

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s