In attesa e preparazione della mobilitazione nazionale del 21 aprile prossimo per chiedere tempi certi per l'”omicidio stradale” / Gli appuntamenti in Campania delle associazioni AIFVS, “Vittime della strada A16-uniti per la vita”, “Mamme Coraggio” e “GiustiziaXgli angeli in memoria di Maurizio Liberti” / 8 aprile 2015

In attesa e preparazione della mobilitazione nazionale del 21 aprile prossimo per chiedere tempi certi per l'”omicidio stradale” / Gli appuntamenti in Campania delle associazioni AIFVS, “Vittime della strada A16-uniti per la vita”, “Mamme Coraggio” e “GiustiziaXgli angeli in memoria di Maurizio Liberti” / 8 aprile 2015

Come abbiamo preso parte alla mobilitazione nazionale del 24 marzo 2015, indetta dalla vittima della strada Marina Fontana, così saremo in piazza Plebiscito, davanti alla Prefettura di Napoli, il prossimo 21 aprile, dalle 16 alle 18, per sollecitare l’approvazione del nuovo reato di “omicidio stradale”.

Prima di quel pomeriggio, faremo sentire la nostra voce in almeno altre due occasioni:

– alle 10.30 di venerdì 10 aprile, saremo ad Avellino, davanti all’ufficio del pubblico ministero, per chiedere l’accelerazione delle indagini penali sulla tragedia del bus dell’Irpinia del 28 luglio 2013; a distanza di quasi due anni dal tragico evento, infatti, nonostante l’ultimazione delle perizie, non si è proceduto a nessun rinvio a giudizio ed il nostro timore è che venga chiesto, da parte degli indagati, ed accolto, da parte del pm e del giudice, il cosiddetto “patteggiamento”;

– altro appuntamento, alle ore 10 di domenica 19 aprile, per un presidio e volantinaggio in piazza San Vitale, a Napoli.

Rivolgiamo un pressante appello a tutti i cittadini – in particolare alle vittime della strada ed ai loro familiari – perché siano presenti a tutti e tre gli appuntamenti.

Il nostro appello è ancora più pressante nei confronti dei candidati alle varie elezioni in programma, nella nostra regione, nel prossimo futuro.

I vari candidati – a presidente di Regione, a sindaco, a consigliere comunale e/o provinciale – possono e debbono unirsi a quanti chiedono una maggiore tutela dei cittadini anche sulle strade.

Solo così possono e debbono dimostrare la reale volontà di inserire nel loro programma elettorale, ed attuare, se eletti, tutte le misure possibili e necessarie per ridurre, se non addirittura arrestare, la strage stradale.

CANDIDATI, non aspettate che, chi vi vota oggi, muoia domani sull’asfalto, per la vostra indifferenza!

Alberto Pallotti, presidente nazionale dell’Associazione italiana familiari e vittime della strada (AIFVS)

Giuseppe Bruno, presidente dell’associazione “Vittime della strada A16-uniti per la vita”

Silvana Tavoletta, presidente dell’associazione “MAMME CORAGGIO-onlus”

Annalaura Origo, presidente dell’associazione “GiustiziaXAngeli in memoria di Maurizio Liberti”

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s