bozza volantino per 20 e 21 aprile

Al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella (il volantino in formato WORD)

OMICIDIO STRADALE SUBITO, MA FATTO BENE!

VERA GIUSTIZIA, NON VENDETTA PER LE VITTIME DELLA STRADA!

(dalla lettera inviata da Marina Fontana alla Commissione Giustizia del Senato)

Dopo il raduno spontaneo pacifico nazionale,
svoltosi difronte alle prefetture di numerose città italiane lo scorso 24 marzo,
saremo di nuovo insieme, in tutta Italia, per chiedere ancora una volta alla politica una data certa per l’istituzione del reato di omicidio stradale.
Abbiamo preso atto che la Commissione Giustizia del Senato ha adottato un testo unificato ed ha fissato il termine per la presentazione degli emendamenti alle ore 18.00 del 21 aprile 2015.
Tale testo rappresenta certamente un importante passo in avanti, ma riteniamo che vadano inserite alcune modifiche essenziali.
Esso prevede, ad esempio, il reato di omicidio stradale o di lesioni stradali per la guida in stato di ebbrezza alcolica o di alterazione dovuta a sostanze stupefacenti o psicotrope.
Noi chiediamo l’inserimento immediato anche della guida consapevolmente distratta (tipo uso non consentito di apparecchi elettronici, quali cellulari e tablet)
o della guida consapevolmente negligente (come imboccare consapevolmente una strada od autostrada contromano).
Il DDL prevede che il reato di omicidio stradale o di lesioni stradali scatti nel caso di velocità doppia di quella consentita (in autostrada si punirebbero solo coloro che procedono oltre i 260 km/h).
Noi chiediamo di indicare come discrimine una velocità superiore del 50% a quella consentita.
Il DDL non prevede il ritiro permanente della patente di guida.
Noi chiediamo la previsione dell’ergastolo della patente nei casi più gravi (omicidio multiplo o mancato soccorso).
Il DDL non prevede l’arresto immediato, che noi riteniamo invece opportuno.
Per far sì che queste modifiche siano introdotte quali emendamenti al DDL, abbiamo indetto un nuovo sit-in nazionale, per martedì 21 aprile 2015, dalle 16 alle 18, davanti alle sedi delle prefetture, in contemporanea con la scadenza dei termini per la presentazione degli emendamenti.
Saremo ancora una volta in tanti, familiari delle vittime, cittadini e associazioni delle vittime della strada, a partecipare compatti per sostenere tutti insieme questa battaglia d’amore e di giustizia.

Stampato in proprio da Claudio Martino, via Firenze n.70, Frosinone – cell.338.3465874

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s