imageCome rappresentante della
A.I.F.V.S. Associazione Italiana
Familiari e Vittime della Strada – Onlus
sede di Aversa e dell’agro aversano.
Biagio Ciaramella
Per contatti sede Aversa Cell.330443441
Mail: aifvs.aversa@vittimestrada.eu
Saremo presenti col Presidente Alberto Pallotti
Alla Manifestazione pensata e ideata da Marina Fontana
Comunicato Stampa:
Giorno 26 Ottobre 2015 – dalle ore 16.00 alle ore 18,00, si svolgerà, davanti Palazzo Montecitorio, in contemporanea con i lavori della Commissione sul testo di legge riguardante l’ “Introduzione del reato di omicidio stradale e del reato di lesioni personali stradali, nonché disposizioni di coordinamento al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e al decreto legislativo 28 agosto 2000, n. 274 (approvata dal Senato) (ove concluso dalle Commissioni), un Sit-in pacifico, che nasce da me per sostenere, con la nostra presenza in loco, l’importanza del lavoro dei parlamentari.
Un raduno, nato, ancora una volta in modo spontaneo, senza alcuna voglia di vendetta, e senza alcuna emotività.
La riunione ha il “noto” obiettivo di sensibilizzare, in modo pacifico, il governo, i parlamentari, e l’opinione pubblica, al tema delle vittime della strada, ripetutamente offese da sentenze ingiuste che rinnovano ogni volta il dolore mai domo dei familiari che a causa dell’assenza di vera giustizia vedono i propri cari uccisi due volte.
Una nuova manifestazione che ancora una volta “germoglia” senza alcuna volontà di protagonismo o individualismo, senza alcuna sigla o associazione che voglia metterci delle etichette, senza sponsor e volti noti a dare il via, ma che speriamo possano aderire e supportarci in tanti.
Cosa chiediamo:
Chiediamo una data certa per l’istituzione del reato di omicidio stradale e vogliamo che il testo sia completo, deve considerare tutte le cause di comportamenti irresponsabili e pericolosi che generano morti e pianto.
La legge italiana ha il dovere di occuparsi con maggiore attenzione e serietà dei problemi connessi al grave incremento degli incidente stradali e delle sue vittime.
Il Parlamento deve porsi maggiormente il problema di modificare le norme attuali, il legislatore deve porre maggiore attenzione al fatto che chi utilizza un mezzo nelle strade e uccide deve essere punito con pene certe, siamo tantissimi i parenti delle vittime della strada, rimasti pieni di ferite, a volte anche invalidi, a piangere i nostri cari innocenti,
In Italia 10 persone al giorno muoiono per incidenti stradali.
Oggi, chi uccide rimane libero, queste persone sono di nuovo alla guida dopo pochi mesi e non fanno neanche un giorno di prigione o pena alternativa.
Non cerchiamo vendetta, non saremo guidati dall’emotività, ma pretendiamo responsabilità, vogliamo una legge che dia giustizia e certezza della pena per il futuro.
Auspichiamo una politica che sappia prendersi le sue responsabilità, sappia presidiare che tutti siano responsabili, e soprattutto sappia mantenere le promesse fatte ai cittadini e alle vittime che non ci sono più.
In Italia, senza il reato di omicidio stradale, chi uccide perché mentre sta guidando si distrae per inviare o leggere un sms, un messaggio di posta elettronica, di whatsapp, o guardare un film sul tablet, oppure parlare al telefonino senza vivavoce e senza auricolare o per farsi il selfie, chi uccide mettendosi alla guida sotto l’effetto di alcol e droga, o viaggiando ad una velocità di molto superiore ai limiti consentiti, chi guidando contromano, o perché non si è fermato al semaforo rosso, o accelera vicino agli attraversamenti pedonali , continuerà ad essere accusato, sempre e solo, di “omicidio colposo”, reato per il quale, sentenze di tre anni, come quella nostra, diventano il massimo della sanzione che può essere applicata al colpevole… e tutto questo non è giusto, è vergognoso…..non possiamo accettare questa logica.
No, al Giustizialismo, ma vogliamo una vera Giustizia.
Marina Fontana Cona.

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s